La maledizione della E652

La locomotiva FS E652 deve essere affetta da una qualche maledizione riguardante la sua trasposizione in scala H0, infatti in oltre 20 anni si è vista una strana e continua divergenza tra quanto proposto dalle case produttrici e quanto invece richiesto e desiderato dai modellisti.

Andiamo con ordine partendo da un breve cenno sulle locomotive vere: le E652 sono state costruite in 176 esemplari di cui 6 prototipi (001-006) leggermente differenti dalle unità di serie per alcuni dettagli, il più vistoso dei quali è la fanaleria. Entrate in servizio nella livrea blu orientale-grigio perla con logo FS frontale a losanga, nel corso degli anni 2000 sono state riconvertite alla livrea XMPR2 passando per due varianti di coloritura intermedie che però hanno coinvolto un numero irrisorio di macchine che si contano sulle dita di una mano: livrea d’origine blu-grigio ma con logo frontale tipo XMPR e livrea XMPR1 con frontali verdi.

La stragrande maggioranza degli appassionati avrebbe desiderato far circolare sui plastici o esporre in vetrina le due versioni più comuni, cioè quella d’origine blu-grigia e quella in livrea XMPR2: naturalmente unità di serie, enormemente più diffuse dei prototipi (in rapporto 170 a 6). Questi ultimi avrebbero anche potuto essere realizzati, ma solo come “contorno” per soddisfare i collezionisti o gli amanti dei rotabili particolari. Il tutto, beninteso, in scala H0 esatta.

Vediamo invece che cosa finora hanno proposto i costruttori, o meglio il costruttore, in quanto finora i modelli di E652 sono stati appannaggio esclusivo di Rivarossi.

I primi due modelli di E652, presentati nella seconda metà del 1992, riproducono sì due unità di serie (027 e 058, rispettivamente art. 1486 e 1485), purtroppo però Rivarossi li realizza basandosi sul precedente modello della E633 in scala “mista” 1:80-1:87. Si tratta dunque di modelli nati vecchi e che non avrebbero potuto riscuotere grande successo dato che negli anni ’90 la “questione della scala” era ormai da ritenersi chiusa a favore di riproduzioni con misure in esatta scala H0. Dato che nel 1992 Rivarossi aveva acquisito la concorrente Lima, con la stessa fatica si sarebbero potuti modificare gli stampi della E633 di quest’ultima casa (in scala esatta) e con qualche ulteriore miglioria meccanica ed estetica si sarebbe potuta ottenere un’E652 senz’altro più appetibile e che non avrebbe sfigurato accanto ai nuovi modelli che venivano messi in commercio in quegli anni (E444 ed E656 della stessa Lima, E636 Roco ecc.). Probabilmente al momento dell’acquisizione di Lima il progetto E652 in casa Rivarossi era già avviato e non si è voluto buttare tutto alle ortiche.

E652 058 (art. 1483), produzione 1992 in scala mista 1:80-1:87 (foto da ebay)
E652 058 (art. 1485), produzione 1992 in scala mista 1:80-1:87 (foto da ebay)

 

E652 027 (art. 1486), produzione 1992 in scala mista 1:80-1:87 (foto da ebay)
E652 027 (art. 1486), produzione 1992 in scala mista 1:80-1:87 (foto da ebay)

 

Arriviamo così alla fine degli anni ’90: Lima nel 1996 “rimoderna” la sua E633 con nuova meccanica e su questa base Rivarossi realizza nel 1999 nuovi modelli di E652, questa volta in scala esatta. Tutto bene dunque? No, perché ovviamente vengono scelte versioni di nicchia: sono gli anni del “furore XMPR”, il nuovo logo e la nuova livrea sono in corso di rapida applicazione sui rotabili veri, così vengono proposte due unità di serie di cui una nella vecchia livrea blu-grigio ma con logo XMPR frontale (E652 126, art. 1412) e una nella nuova livrea XMPR1 con frontali verdi (E652 165, art. 1413). Peccato però che questi schemi di coloritura al vero fossero stati applicati sulle sole unità riprodotte da Rivarossi, le altre invece sarebbero state ricolorate direttamente nello schema XMPR2.

E652 126 (art. 1412) con logo FS XMPR (foto da ebay)
E652 126 (art. 1412) con logo FS XMPR (foto da ebay)

 

E652 165 (art. 1413) in livrea XMPR1 (foto da ebay)
E652 165 (art. 1413) in livrea XMPR1 (foto da ebay)

 

Ma Rivarossi non si ferma lì e decide di riprodurre anche i prototipi, sfornando la E652 006 nei colori d’origine e con logo FS “a losanga” (art. 1411) e la E652 001 in livrea XMPR1 (art. 1410), unica E652 prototipo al vero con questi colori.
A conti fatti dunque, di quattro modelli non ce n’é nemmeno uno che riproduca un’unità “normale”.

E652 006 prototipo (art. 1411) in livrea d'origine (foto da ebay)
E652 006 prototipo (art. 1411) in livrea d’origine (foto da ebay)

 

E652 001 prototipo (art. 1410) in livrea XMPR1 (foto da trenoincasa.it)
E652 001 prototipo (art. 1410) in livrea XMPR1 (foto da trenoincasa.it)

 

I primi anni 2000 sono segnati dalla crisi di Lima-Rivarossi, acquisita nel 2003/2004 da Hornby, la quale nel 2007 propone, per la prima volta, un’unità in livrea XMPR2, venduta con marchio Rivarossi: manco a dirlo, anche questa volta si tratta di uno dei prototipi, la E652 005 (art. HR2021).

E652 005 prototipo (art. 2021) in livrea XMPR2 (foto da modelliniferroviari-wiki.info)
E652 005 prototipo (art. 2021) in livrea XMPR2 (foto da modelliniferroviari-wiki.info)

 

Passano altri due anni e finalmente, nel 2009, arriva la tanto sospirata unità di serie blu e grigia con logo FS “a losanga”, la E652 073 (art. HR 2075). Purtroppo il modello, lungamente atteso, presta il fianco a qualche critica, come la tonalità dei colori non del tutto convincente o l’altezza ridotta della fascia frontale blu.

E652 073 (art. HR2075) in livrea d'origine (foto da hornbyinternational.com)
E652 073 (art. HR2075) in livrea d’origine (foto da hornbyinternational.com)

 

La storia prosegue nel 2011, quando Hornby, sempre con marchio Rivarossi, mette in vendita una confezione (art. HR2235) contenente due unità sempre in livrea blu-grigio: la 058, di serie, e la 003 prototipo, quest’ultima divenuta famosa proprio in quel periodo in quanto riverniciata in livrea d’origine dopo una revisione a Verona. La tanto agognata unità “normale” (058) e (quasi) senza magagne è finalmente arrivata, ma chi la vuole deve per forza acquistare anche l’altra macchina (003), dato che le due locomotive non sono in vendita singolarmente.

E652 003 e 058 (art. HR2235) in livrea d'origine (foto da kf-models.it)
E652 003 e 058 (art. HR2235) in livrea d’origine (foto da kf-models.it)

 

E le unità di serie in livrea XMPR2, che sono oggi le più diffuse? Forse le vedremo nel corso del 2015…

Precedente La E428 226 “Pirata” – Rivarossi Successivo Locomotiva F7 Southern Pacific - Life Like