Crea sito

ALe 540 Os.Kar, la grande attesa

ALe540_oskar

Era la primavera del 2014 quando la casa sarda Os.Kar, che negli ultimi anni si era distinta per le riproduzioni di materiale leggero FS, da sempre trascurate dai grandi e storici marchi, proponeva i nuovi modelli in scala H0 (1:87) delle elettromotrici FS ALe 540 di seconda serie (008-022) e relative rimorchiate Le 540 e Le 760.

Si trattava, a giudicare dai primi esemplari presentati in anteprima presso negozi di modellismo e associazioni fermodellistiche (dove li si era potuti toccare con mano e vedere all’opera sui plastici) di modelli di ottima fattura, con caratteristiche allineate agli standard attuali e varie soluzioni tecniche già viste su altri modelli della casa (doppia motorizzazione, arredamento interno, illuminazione, predisposizione per l’installazione di un decoder per il funzionamento in digitale e così via), che avrebbero finalmente permesso ai modellisti il “pensionamento” delle ormai anziane ALe 540 GT, unica riproduzione fionora disponibile di queste macchine (a parte alcune produzioni artigianali, in serie limitatissime difficilmente reperibili e in vendita a prezzi astronomici).

Le ALe 540 Os.Kar quindi, dopo aver riscosso, come si suol dire, un ottimo successo di critica e di pubblico, sarebbero dovute arrivare entro pochi mesi nei negozi: erano previste una prima confezione (art. OS2060) con ALe 540 013 e rimorchio Le 540 001 e una seconda confezione (art. OS2061) contenente, oltre alla motrice ALe 540 014 e al rimorchio Le 760 010, anche un ulteriore rimorchio Le 680 002 (quest’ultimo non del tutto una novità in quanto ricavato dai precedenti Le 640, in catalogo da qualche anno). Produzione, naturalmente, cinese, ma prezzi non proprio popolari, nell’ordine dei 300 euro.

Da allora tutto tace: è passato più di un anno ma le ALe 540, dopo vari rinvii, ancora non si vedono comparire all’orizzonte. Chiaramente il forte ritardo ha dato vita, nei “salotti fermodellistici”, a varie discussioni: chi sostiene che ci siano stati problemi con il fornitore cinese, chi dice che la casa stessa sia in difficoltà finanziare. Si tratta principalmente di impressioni, sensazioni, “sentiti dire” e voci di corridoio più che informazioni reali, sebbene non sia del tutto da escludere che qualche fondo di verità possa esserci. D’altro canto sul sito Os.Kar (link non più attivo) non sono disponibili ulteriori notizie o aggiornamenti.

Nel frattempo, in attesa dell’arrivo delle ALe 540, ecco un paio di video di presentazione