Crea sito

ALe 601 Lima – parte II: Alitalia e Le 481

Nel 1992 Alitalia istituisce i cosiddetti “voli di superficie”, collegamenti ferroviari tra Firenze, Napoli e l’aeroporto di Fiumicino, e per tali servizi le FS mettono a disposizione alcune ALe 601 (tutte di terza serie) e rimorchiate Le 601 e Le 481, che vengono revisionate e subiscono alcuni interventi di adattamento presso le ormai scomparse Officine di Cittadella, oltre ad essere ridipinte nei colori Alitalia, con vistose scritte sulle fiancate: con questi mezzi vengono realizzati alcuni convogli la cui composizione, di fatto fissa, prevede due ALe 601 inquadranti un rimorchio Le 601 e un Le 481, su quest’ultimo lo spazio per i bagagli viene ampliato con conseguente riduzione dei posti da 48 a 24.
I “voli di superficie” vengono poi soppressi a giugno del 1994 per ragioni di costi, a questo punto le ALe 601 fanno ritorno tra le consorelle “normali” mantenendo però i colori Alitalia (con la sola eliminazione delle iscrizioni sulle fiancate e dei loghi della compagnia aerea) fino al 2000-2001 circa, quando passano alla livrea XMPR, e in tali condizioni circolano in varie regioni, Sicilia compresa, molto spesso in composizione promiscua con unità in livrea normale.

La circostanza è molto ghiotta per Lima, che già sul finire del 1992 consegna una confezione contenente la ALe 601 050 e il rimorchio Le 601 011 nei colori Alitalia (art. 208353LP): con l’occasione vengono introdotte alcune innovazioni come i nuovi pantografi tipo 52, che avevano debuttato pochi mesi prima sulla E656 e che migliorano notevolmente l’aspetto del modello, o il motore Igarashi a 5 poli, che rende il funzionamento più fluido. Molto buona la finitura, con tonalità dei colori fedeli al vero e con piccoli ritocchi come il fondo dei fregi FS colorato in rosso o le cornici dei vetri dei portelloni frontali ritoccate in nero.

ALe 601 050 e Le 601 011, art. 208353LP – foto da ebay

 

Subito prima era però stata realizzata, come gadget per Alitalia, e quindi non in catalogo, una ALe 601 priva di motorizzazione, che si distingue da quelle poste in commercio per i pantografi, che sono gli stessi già visti sulle E646 dell’anno precedente.

La ALe 601 realizzata per Alitalia – foto da ebay

 

Altra vista della ALe 601 realizzata per Alitalia – foto da ebay

 

Nel 1993 viene prodotta la ALe 601 055 non motorizzata (art. 208354L).

ALe 601 055, art. 208354LP – foto da ebay

 

Per completare il convoglio manca però il rimorchio Le 481, la cui realizzazione richiede qualche modifica di stampo, e che viene consegnato nel 1994 con numerazione Le 481 003 (art. 309658).

Le 481 003, art. 309658 – foto da ebay

 

Parallelamente viene proposta anche la versione “normale” Le 481 004 in livrea verde-grigio (art. 309659).

Le 481 004, art. 309659 – foto da ebay

 

Oltre alla versione “modellistica” Lima produce anche una versione semplificata delle ALe 601, come vedremo nella prossima parte.

ALe 601 Lima – parte I: ultime per prime
ALe 601 Lima – parte III: start set
ALe 601 Lima – parte IV: prime serie e confezioni
ALe 601 Lima – parte V: Le 780 Norma87
ALe 601 Rivarossi (ex Lima) – parte VI: il ritorno