Crea sito

ALn 668 1000/1900 Rivarossi – parte II: private

Come è noto, nel corso degli anni diverse ferrovie private italiane hanno acquistato automotrici molto simili, se non del tutto identiche, alle ALn 668 FS di varie serie tra cui appunto le 1000/1900. E così Rivarossi, insieme a quelle FS cui abbiamo parlato nella precedente puntata, sempre nel 2014 propone anche alcune ALn 668 “private”.

Innanzitutto troviamo una coppia di ALn 668 (014 motorizzata e 016 senza motore) della Ferrovia Suzzara-Ferrara, nella livrea d’origine giallo coloniale-verde lichene mantenuta fino ai primi anni ’90: sono vendute in confezione unica (art. HR2562, disponibili anche con decoder per funzionamento in digitale ed effetti sonori, art. HR2563) e possono circolare anche in ambito FS, dato che al vero effettuavano servizi anche sui binari della rete statale, il più noto dei quali è senz’altro la famosa “Freccia Orobica” che nei mesi estivi collegava Bergamo con varie località della riviera romagnola. Per tale servizio negli anni ’80 capitava che la FSF noleggiasse anche ALn 668 FS, impiegate in composizione promisuca con le proprie.
I modelli sono assolutamente identici a quelli FS, livrea a parte, comunque ben eseguita e con tonalità dei colori convincenti.

ALn668-014 e 016 FSF, art. HR2562 – foto da hornbyinternational.com

 

Parallelamente viene consegnata la ALn 668 122 della SNFT, poi FNM, (art. HR2558, disponibile anche con decoder per funzionamento in digitale ed effetti sonori, art. HR2559) nella livrea giallo marte-beige azalea, in servizio sulla linea Brescia-Edolo, ambientabile tra la fine degli anni ’80 e la metà del decennio successivo e che si abbina ottimamente alla ALn 668 123 prodotta un paio di anni prima.

ALn668 122 SNFT, art HR2558 – foto da ebay

 

In questo caso non si tratta di una semplice ricoloritura, infatti gli stampi dei frontali sono stati modificati per riprodurre la diversa conformazione rispetto a quelli delle macchine FS, con porta a battente unico in posizione centrale, pedana esterna e cancelletti di sicurezza, realizzati in metallo.

Dettaglio del frontale della ALn668 122 SNFT, art HR2558 – foto da ebay

 

Per motivi incomprensibili, e diversamente da quanto fatto a suo tempo da Lima, anche il tema delle ALn 668 private non è poi stato sviluppato, sebbene le versioni non mancherebbero: le ALn FSF potrebbero essere declinate nella successiva livrea azzurro-argento (anche con vetri frontali piani) o in quella tricolore FER, mentre quella SNFT/FNM potrebbe essere proposta, con vetri frontali piani, nei colori FNM verde-bianco o blu-bianco o nella più recente livrea Trenord. Inoltre si potrebbe pensare anche alle versioni delle Ferrovie Padane, della Bologna-Portomaggiore, anche in nuova livrea (tutte poi confluite in FER), della Adria-Mestre (poi Sistemi Territoriali, anche in nuova livrea), delle FSE, in tre possibili varianti di livrea (origine, identica a quella FS, con azzurro più chiaro e la nuova rosso-nera). Qualcosa in tal senso è stato realizzato dal negozio bolognese CFB, che ha proposto una coppia di ALn668 FSF di cui una riverniciata in livrea azzurro-argento, una seconda coppia FSF con entrambe le automotrici in livrea azzurro-argento e una coppia di ALn 668 FP, ovviamente in serie iperlimitata.

La prima coppia di ALn668 FSF realizzata da CFB – foto da pagina Facebook CFB

 

La seconda coppia di ALn668 FSF realizzata da CFB – foto da pagina Facebook CFB

 

ALn668 FP realizzate da CFB – foto da pagina Facebook CFB

 

Invece si preferisce realizzare un paio di ulteriori versioni piuttosto bizzarre, di cui parleremo nella prossima parte.

ALn 668 1000/1900 Rivarossi – parte I: FS
ALn 668 1000/1900 Rivarossi – parte III: le fuoriserie