Crea sito

Carri Interfrigo serie Iaes/Iaehs – Rivarossi

Nel 1975 Rivarossi mette in catalogo un carro frigorifero a carrelli serie Iaes della società Interfrigo. Piccola precisazione: tecnicamente non si tratta di un vero e proprio carro frigorifero, in quanto al vero era sprovvisto di impianto frigorifero per il raffreddamento dell’interno, bensì di un carro refrigerante, nel quale la bassa temperatura interna veniva mantenuta grazie a blocchi di ghiaccio collocati in appositi vani ghiacciaia alle estremità, accessibili tramite scalette esterne. Qui però, per semplicità, lo indicheremo come “carro frigorifero”.

Rivarossi probabilmente ha avuto qualche problema nell’avvio della produzione: come detto all’inizio il modello appare per la prima volta nel catalogo novità 1975, quindi nel catalogo novità 1976 con la dicitura “consegna inizio 2° semestre 1976”, poi ancora nel catalogo 1979/80 con la dicitura “consegna 2° semestre 1979”. A conti fatti dunque dovrebbe essere stato consegnato nel 1979/80, con qualche anno di ritardo.

Il carro, art. 2089, è in scala H0 (1:87), con misure prossime alla scala esatta anche se leggermente abbondanti. É abbastanza ben fatto e dettagliato, pur nella semplicità delle sue linee costruttive, e risulta piuttosto imponente, data la notevole lunghezza (25 cm, corrispondenti al vero a oltre 20 m), tanto che nel catalogo la stessa Rivarossi lo definisce un “gigante” della rotaia. Bella l’incisione dei portelloni sulla cassa e dei relativi meccanismi di chiusura. Alle estremità troviamo i terrazzini con scalette di accesso, realizzati tramite elementi riportati. La livrea, molto semplice, è il tipico bianco previsto per carri frigoriferi, con i grandi loghi Interfrigo in colore blu che spiccano sulle fiancate. Sul plastico non dà problemi e circola bene, anche sulle curve di raggio ridotto (360 mm). Il carro, immatricolato presso le ferrovie francesi (SNCF), è marcato 11 87 087 5 510-3 Iaes ed è ambientabile a cavallo tra gli anni ’70 e gli anni ’80. Rimane in catalogo fino al 1985.

Carro Iaes SNCF art. 2089
Carro Iaes SNCF art. 2089

 

Nel 1986 Rivarossi propone una nuova versione (art. 2437), questa volta con immatricolazione FS marcato 11 83 087 6 517-1 Iaehs, che si caratterizza per il logo Interfrigo di tipo più recente, applicato negli anni ’80, con la scritta “Inter” non più in bianco con contorni blu ma in azzurro. La finitura è un po’ più accurata, con scritte più nitide, per il resto il carro è pressoché identico al precedente art. 2089. Questa versione rimane in catalogo per pochi anni, fino al 1990, ed è più difficile da trovare sul mercato dell’usato.

Carro Iaehs FS, art. 2437
Carro Iaehs FS, art. 2437

 

La storia però non termina qui, perché dopo una quindicina di anni la nuova gestione Hornby, che nel frattempo aveva acquisito Rivarossi, recupera gli stampi apportando alcuni aggiornamenti (essenzialmente nuovi carrelli e ganci con timoni di allontanamento) e propone nuove versioni immatricolate FS: nel 2006 un carro con scritte Interfrigo di nuovo tipo (art. HR6008) marcato 11 83 087 6 517-1 Iaehs, nel 2010 uno con scritte Interfrigo di vecchio tipo (art. HR6096) marcato 11 83 087 6 517-1 Iaes, infine nel 2014 una coppia, con scritte nuove (art. HR6247), marcati 13 83 865 4 002-3 Iahlps e 13 83 865 4 015-5. Chi è stato più attento avrà notato che i due carri HR6008 e HR6096 hanno identica marcatura (o meglio, riproducono lo stesso carro ambientato in due periodi diversi), che oltretutto è la stessa del precedente carro art. 2437 della vecchia produzione Rivarossi.

Carro Iaehs FS, art. HR6008 - foto da guiding.hu
Carro Iaehs FS, art. HR6008 – foto da guiding.hu

 

Carro Iaehs FS, art. HR6096 - foto da ehattons.com
Carro Iaehs FS, art. HR6096 – foto da ehattons.com

 

Coppia di carri Iahlps e Iaehs FS - foto da modellvasut-center.hu
Coppia di carri Iahlps e Iaehs FS – foto da modellvasut-center.hu

 

Vengono anche proposte un paio di versioni con immatricolazione SNCF, vendute con marchio Jouef: nel 2006 un carro con scritte Interfrigo vecchie (art. HJ6005), marcato 13 87 864 3 520-4 Iaehs, nel 2010 uno con scritte Interfrigo nuove ma di diversa foggia (art. HJ6060), marcato 13 87 865 4 032-6.

Carro Iaehs SNCF, art. HJ6005 - foto da lestrainsjouef.free.fr © Philippe Galaup
Carro Iaehs SNCF, art. HJ6005 – foto da lestrainsjouef.free.fr © Philippe Galaup

 

Carro Iaehs SNCF, art. HJ6060 - foto da lestrainsjouef.free.fr © Philippe Galaup
Carro Iaehs SNCF, art. HJ6060 – foto da lestrainsjouef.free.fr © Philippe Galaup