Crea sito

Carrozze FS “tipo 1937” ACME – parte III: prede belliche

Costruite a ridosso della seconda guerra mondiale, le carrozze “tipo 1937” sono rimaste coinvolte nel conflitto quando non impegnate direttamente in operazioni militari e tradotte (le 32.000 erano predisposte per l’alloggiamento di brande negli scompartimenti proprio in vista di tali impieghi). Come avvenuto anche per vetture di altre serie, al termine delle ostilità non poche unità erano disperse in diversi Paesi europei e alcune, rimaste nel blocco dell’Est, non poterono più essere rimpatriate a causa dei mutati assetti politici e vennero inglobate nei parchi delle amministrazioni ferroviarie locali, prestando poi servizio regolare per molti anni.
Ghiotta occasione per ACME, che ha la possibilità di proporre le “tipo 1937” a livello internazionale realizzandone le versioni di preda bellica, in alcuni casi vendute con il marchio di produttori esteri con cui ACME collabora. Premettiamo che, non conoscendo se non a grandi linee le vicende delle “tipo 1937” espatriate, non siamo in grado di valutare la fedeltà al vero di queste riproduzioni a livello di dettagli e di decorazione, nè siamo in grado di indicare con precisione l’esatta epoca di ambientazione. In ogni caso non si tratta di mere ricoloriture in quanto, ove previsto, state modificate le apparecchiature sottocassa e adottati carrelli di diversa tipologia rispetto agli originari 31 FS. Naturalmente chi avesse ulteriori informazioni per integrare o rettificare quanto da noi esposto non esiti a contattarci.

Le carrozze serie 52.000 vengono realizzate solamente in veste jugoslava: nel 2007 viene prodotta una prima classe (50 72 18-20 700-3 Aaggkns, art. 50299), collocabile negli anni ’70, seguita l’anno successivo da una mista di prima e seconda classe (ABa 14156, art. 50298), ambientabile negli anni ’60.

50 72 18-20 700-3 Aaggkns JZ, art. 50299 – foto da model-center.net
ABa 14156 JZ, art. 50298 – foto da naumann-online.de

Più ampio il ventaglio di versioni delle 32.000, a riprova anche del fatto che al vero venne disperso un numero maggiore di unità di questa serie.
Partiamo dalla Jugoslavia, per la quale abbiamo nel 2007 una carrozza di seconda classe (50 72 20-20 602-7 Baggns, art. 50279) ambientata negli anni ’70, nel 2008 una di terza classe (Ca 34510, art. 50278), collocabile negli anni ’50, infine nel 2009 un’altra di seconda classe (Ba 24085, art. 50275), ambientata negli anni ’60.

50 72 20-20 602-7 Baggns JZ, art. 50279 – foto da model-center.net
Ca 34510 JZ, art. 50278 – foto da naumann-online.de
Ba 24085 JZ, art. 50275 – foto da naumann-online.de

Passiamo alla Germania Est, dove troviamo una seconda classe (Büp 203-307, art. 50276) ambientata negli anni ’60, annunciata sin dal 2009 ma effettivamente realizzata solo otto anni dopo.

Büp 203-307 DR, art. 50276 – foto da ebay

Per la Polonia viene prodotta nel 2008 un’unità di terza classe (019 367 Chxz, art. 50277), ambientata negli anni ’50, a cui si affianca una seconda unità, sempre di terza classe (020 099 Chxz) e il cui codice articolo, 50276, è lo stesso assunto successivamente dalla versione DR.

019 367 Chxz PKP, art. 50277 – foto da naumann-online.de
020 099 Chxz PKP, art. 50276 – foto da dcc24.eu

Nel 2014, commercializzata dalla casa rumena Amintiri Feroviare, viene prodotta la carrozza 80 53 97-10 501-8 delle ferrovie rumene (CFR), al vero adibita a carrozza dinamometrica: viene proposta sia in livrea verde, ambientabile negli anni ’70 (art. 20002), sia nella più recente colorazione azzurra (art. 20001).

80 53 97-10 501-8 CFR Amintiri, art. 20002
80 53 97-10 501-8 CFR Amintiri, art. 20001

Nel 2018 infine vengono prodotte le poco note versioni SNCF: si trattava al vero di almeno 3 unità rimaste in Francia dopo il conflitto e lì immatricolate ma che, diversamente da quelle disperse in Est Europa, dopo alcuni anni sarebbero state rimpatriate in Italia. Commercializzate dalla casa francese REE Models, sono proposte in tre diverse numerazioni, tutte di terza classe e ambientate nella seconda metà degli anni ’40-inizio ‘50: C10 myfi 11979 (art. VB-50271), C10 myfi 11450 (art. VB-50272), C10 myfi 11443 (art. VB-50273).

C10 myfi 11979 SNCF REE, art. VB-50271 – foto da modellbahnunion.com
C10 myfi 11450 SNCF REE, art. VB-50272 – foto da modellbahnunion.com
C10 myfi 11443 SNCF REE, art. VB-50273 – foto da modellbahnunion.com

Carrozze FS “tipo 1937” ACME – parte I: 52.000
Carrozze FS “tipo 1937” ACME – parte II: 32.000