Crea sito

Carrozze MDVC Lima/Rivarossi – parte II: fine anni ‘90/inizio 2000

Come accennato nella puntata precedente, dalla seconda metà degli anni ’90 in poi si apre, per le carrozze MDVC, un periodo “policromo”: a parte le unità riverniciate (e successivamente pellicolate) nell’allora nuova livrea XMPR, si assiste a un fiorire di coloriture pubblicitarie.

Anche i modelli Lima seguono, anche se solo in parte, l’evoluzione dei prototipi reali: nel 1997 viene consegnata una confezione (art. 149706) contenente 4 carrozze di seconda classe in livrea “Treno Neve” (marcate 50 83 21-79 300-4 nB, 50 83 21-79 383-0 nB, 50 83 21-79 364-0 nB, 50 83 21-79 591-8 nB), al vero così decorate nell’inverno 1995-96 e utilizzate per servizi sulla linea Verona-Bolzano-Brennero: il convoglio in realtà era composto da 5 carrozze, compresa una pilota (che inspiegabilmente non è stata riprodotta), e una locomotiva E652.

Confezione con 4 carrozze in livrea "Treno neve", art. 149706 - foto da lima-tribute.it
Confezione con 4 carrozze in livrea “Treno neve”, art. 149706 – foto da lima-tribute.it

Da sottolineare che le carrozze prodotte dal 1998 in poi presentano ulteriori variazioni: vengono infatti riviste le testate, con l’adozione di intercomunicanti tubolari molleggiati (ad eccezione della testata lato cabina della pilota “passante”, su cui rimane il precedente mantice fisso) e la realizzazione, sui panconi frontali, delle sedi per alcuni particolari aggiuntivi (ganci e accoppiatori), forniti nella confezione, inoltre anche i timoni di allontanamento vengono modificati, in modo da avere un funzionamento più regolare.

Nel 1998/99 ricevono la livrea XMPR, nella versione con tetto bianco, la carrozza di seconda classe (art. 309524, marcatura 50 83 21-79 441-6 nB), la mista di prima e seconda classe (art. 309306, marcatura 50 83 31-79 085-9 nAB) e la pilota con cabina passante con intercomunicante (art. 309525, marcatura 50 83 82-79 848-8 npBD).

Carrozza MDVC di 2ª classe in livrea XMPR con tetto bianco, art. 309524 – foto da ebay
Carrozza MDVC di 2ª classe in livrea XMPR con tetto bianco, art. 309524 – foto da ebay
Carrozza pilota MDVC con cabina con intercomunicante in livrea XMPR con tetto bianco, art. 309525 – foto da ebay
Carrozza pilota MDVC con cabina con intercomunicante in livrea XMPR con tetto bianco, art. 309525 – foto da ebay

Più articolata la situazione delle carrozze pilota con cabina aerodinamica, tutte in versione TE: vengono infatti proposte, sempre nel 1998/99, un’unità nella classica colorazione rosso-grigio ma con loghi FS XMPR, che la ambientano nella seconda metà degli anni ’90 (art. 309538, marcatura 50 83 82-78 090-8 npBD),

Carrozza pilota MDVC con cabina aerodinamica per trazione elettrica con nuovi loghi FS, art. 309538 – foto da ebay
Carrozza pilota MDVC TE con cabina aerodinamica con loghi FS XMPR, art. 309538 – foto da ebay

e soprattutto la versione con comparto bar, che al vero ha esordito alla fine del 1996, trasformazione tanto costosa quanto inutile dato che il bar, in servizio regolare, non ha praticamente mai funzionato. Il modello, conformemente al prototipo reale, ha ricevuto alcune modifiche, in particolare, in corrispondenza del comparto posteriore, l’accecamento di un finestrino e la sostituzione di un altro con uno di piccole dimesnioni corrispondente, al vero, al WC attrezzato per i disabili: non si è però approfittato dell’occasione per correggere l’errore dei finestrini d’estremità (apertura non a “vasistas”), anzi, anche questo nuovo finestrino presenta il medesimo difetto… La carrozza, nella primitiva livrea XMPR priva di fascia suepriore verde e con tetto grigio, è venduta sia singolarmente (art. 309488, marcatura 50 83 87-78 000-2 npBDHR), sia in confezione con due MDVE (art. 149889), con diverso numero di servizio (50 83 87-78 001-0 npBDHR).

Carrozza pilota MDVC TE con cabina aerodinamica con comparto bar, art. 309488 – foto da pagina Facebook "Mercatino fermodellismo"
Carrozza pilota MDVC TE con cabina aerodinamica con comparto bar, art. 309488 – foto da pagina Facebook “Mercatino fermodellismo”
Confezione art. 149889 contenente una carrozza pilota MDVC TE con cabina aerodinamica con comparto bar e due MDVE – foto da pagina Facebook "Mercatino fermodellismo"
Confezione art. 149889 contenente una carrozza pilota MDVC TE con cabina aerodinamica con comparto bar e due MDVE – foto da pagina Facebook “Mercatino fermodellismo”

Subito dopo la carrozza pilota viene realizzata anche nella livrea XMPR (quasi) definitiva, con fascia superiore verde, tetto bianco e pancone frontale della cabina rosso (art. 309317, marcatura 50 83 87-78 007-7 npBDHR). Per motivi ignoti non vengono invece realizzate le versioni normali (TE e TD) in livrea XMPR.

Carrozza pilota MDVC TE con cabina aerodinamica con bar, art. 309317 – foto da hoscrape.seesaa.net
Carrozza pilota MDVC TE con cabina aerodinamica con bar, art. 309317 – foto da hoscrape.seesaa.net

Arriviamo cosi ai primi anni 2000: è il breve periodo della (famigerata) “gestione bresciana”, la quale nel 2001 propone una confezione (art. L149954) contenente la “solita” pilota con comparto bar (marcatura 50 83 87-78 004-4 npBDHR) oltre a una mista di prima e seconda classe (marcatura 50 83 31-79 001-6 nAB) e due MDVE, tutte in livrea XMPR con tetto bianco.

Confezione art. L149954 contenente una carrozza pilota MDVC TE con cabina aerodinamica con comparto bar, una MDVC mista e due MDVE – foto da ebay
Confezione art. L149954 contenente una carrozza pilota MDVC TE con cabina aerodinamica con comparto bar, una MDVC mista e due MDVE – foto da ebay

Vengono inoltre realizzate altre due pilota TE in livrea pubblicitaria: una prima unità con le insegne “Carta Amicotreno”, ambientabile nel 1998-2000 circa (art. 309538-1, marcatura 50 83 82-78 032-9 npBD)

Carrozza pilota MDVC TE con cabina aerodinamica in livrea "Carta Amicotreno", art. 309538-1 – foto da pagina Facebook "Lima trenini elettrici"
Carrozza pilota MDVC TE con cabina aerodinamica in livrea “Carta Amicotreno”, art. 309538-1 – foto da pagina Facebook “Lima trenini elettrici”

e una seconda unità (art. 309538-2, marcatura 50 83 82-78 157-5 npBD), riproducente un esemplare circolante nei dintorni di Bolzano e pubblicizzante la mostra storica “Landesausstellung 2000” tenutasi appunto nel 2000.

Carrozza pilota MDVC TE con cabina aerodinamica in livrea “Landesausstellung 2000”, art. 309538-2 – foto da ebay
Carrozza pilota MDVC TE con cabina aerodinamica in livrea
“Landesausstellung 2000”, art. 309538-2 – foto da ebay

In catalogo resistono ancora, per l’ultimo anno e con codice articolo invariato (salvo l’aggiunta del prefisso “L” e l’eliminazione dei suffissi “K” e “L”), le originarie versioni in livrea beige-arancio-viola (seconda classe, mista con fascia viola grande, pilota con intercomunicante e pilota aerodinamica TD).

Nel 2002 si decide di rimescolare le carte in tavola, così le MDVC (e le MDVE) vengono passate al marchio Rivarossi, senza ulteriori particolari modifiche salvo qualche miglioria nella finitura. Vengono proposte nuove versioni inedite: un’unità di seconda classe in livrea beige-arancio-viola con logo FS XMPR (art. R3712, marcatura 50 83 21-79 370-7 nB), ambientabile nella seconda metà degli anni ’90,

Carrozza MDVC di 2ª classe con nuovo logo FS, art. R3712 – foto da allevimodellismo.it
Carrozza MDVC di 2ª classe con nuovo logo FS, art. R3712 – foto da allevimodellismo.it

un’altra unità di seconda classe in livrea XMPR con tetto grigio e loghi FS-Trenitalia (art. R3713, marcatura 50 83 21-79 512-4 nB), ambientabile dal 2001 in poi,

Carrozza MDVC di 2ª classe in livrea XMPR con tetto grigio, art. R3713 – foto da ebay
Carrozza MDVC di 2ª classe in livrea XMPR con tetto grigio, art. R3713 – foto da ebay

una pilota TD con cabina aerodinamica in livrea XMPR (art. R3714, marcatura 50 83 82-79 322-4 npBD)

Carrozza pilota MDVC TD con cabina aerodinamica , art. R3714 – foto da ebay
Carrozza pilota MDVC TD con cabina aerodinamica, art. R3714 – foto da ebay

e una confezione (art. R3717) contenente una pilota TE con cabina aerodinamica (marcatura 50 83 82-78 103-9 npBD), e tre intermedie (una mista marcata 50 83 31-79 151-9 nAB e due seconde classi marcate 50 83 21-79 709-6 nB e 50 83 21-79 047-1 nB), tutte in livrea XMPR, due delle quali (la pilota e una seconda classe) con insegne pubblicitarie “Gazzetta dello sport”.

Due carrozze della confezione art. R3717: la mista di 1ª e 2ª classe e la pilota "Gazzetta dello sport"
Due carrozze della confezione art. R3717: la mista di 1ª e 2ª classe e la pilota “Gazzetta dello sport”

Nel 2003/2004, con la vendita di Lima a Hornby e il trasferimento della produzione in Cina, le MDVC escono di scena, per riapparire dopo qualche tempo sempre con marchio Rivarossi, come vedremo nella prossima puntata.

Carrozze MDVC Lima – parte I: anni ‘80-primi ’90
Carrozze MDVC Rivarossi (ex Lima) – parte III: ultime produzioni