Crea sito

E428 Rivarossi/Hornby – parte V: semiaerodinamiche

A partire dal 2011 Hornby ripropone, sempre con marchio Rivarossi, anche le E428 di terza serie (123-203) con testate semiaerodinamiche, che si giovano delle stesse migliorie nella parte meccanica e nell’impianto elettrico già viste sulle unità con avancorpi di cui abbiamo parlato nella puntata precedente.

In prima battuta vengono consegnate la E428 140 (art. HR2233, disponibile anche con decoder e impianto sonoro, art. HR2234) e la E428 184 (art. HR2348 e HR2349 con decoder e sonorizzazione). Sono entrambe ambientate negli anni ‘70/’80 e si distinguono per la tipologia dei carrelli estremi: la 140 infatti monta quelli d’origine chiodati mentre la 184 gli Ap1110 a struttura saldata.

E428 140, art. HR2233 / HR2234 – foto da ebay

Per il resto le riproduzioni sono analoghe a quelle della “vecchia” Rivarossi italiana, tuttavia, per qualche misterioso motivo, dai vetri frontali spariscono gli sbrinatori. Beninteso, questo non può essere considerato un difetto dato che anche al vero tali sbrinatori, essendo amovibili, non sempre venivano montati. In cabina anteriore vengono poi aggiunti i figurini dei macchinisti, come su altri modelli Hornby/Rivarossi coevi. La coloritura è ben eseguita, sebbene, rispetto ai modelli di produzione italiana, la vernice appaia un po’ “spessa” e le tonalità più cariche. Le targhe laterali sono in metallo, riportate.

E428 184, art. HR2348 / HR2349 – foto da littorina.it

Dopo 7 anni, nel 2018, vengono realizzate altre due versioni, la E428 195 (art. HR2728 e HR2728S con decoder e sonorizzazione) e la E428 202 (art. HR2729 e HR2729S con decoder e sonorizzazione), anche questa volta ambientate negli anni ’80-’80 e differenti per i carrelli di estremità: chiodati sulla 195, Ap1110 sulla 202.  Ricordiamo che questa unità era già stata riprodotta ai tempi della vecchia gestione e, chiudendo un occhio su alcune scritte di servizio minori, può essere ambientata anche in epoca attuale come rotabile storico.

E428 195, art. HR2728 / HR2728S – foto da littorina.it

Il livello di dettaglio e la finitura appaiono ulteriormente migliorati rispetto alle precedenti e sui vetri frontali ricompaiono gli sbrinatori, però tampografati: l’effetto è abbastanza buono, anche se quelli incisi direttamente sul vetro apparivano ancora migliori. Anche le targhe laterali tornano a essere tampografate.

E428 202, art. HR2729 / HR2729S – foto da littorina.it

Ad oggi non sono state annunciate nuove varianti, tuttavia non è da escludere che in futuro possano essere proposte unità ambientate in epoche meno recenti dato che, come abbiamo visto, tutti i modelli di E428 semiaerodinamiche, compresi quelli della precedente produzione, si collocano negli anni ‘70/’80.

Oltre a quelle di terza serie sono state prodotte anche le macchine di quarta serie, con cassa aerodinamica, delle quali parleremo nella prossima parte.

E428 Rivarossi – parte I: con avancorpi
E428 Rivarossi – parte II: semiaerodinamiche
E428 Rivarossi – parte III: aerodinamiche fuoriserie
E428 Rivarossi/Hornby – parte IV: con avancorpi
E428 Rivarossi/Hornby – parte VI: aerodinamiche