Crea sito

Le “Corbellone” – ACME

ultimo aggiornamento 25/8/2017

Sul finire del 2016 ACME ha consegnato i modelli in scala H0 (1:87) delle carrozze “tipo 1957R” serie Bz 38.900: si trattava al vero di un gruppo di 29 unità (Bz 38.900-928) realizzate tra il 1958 e il 1963 su vecchi telai di carrozze a cassa in legno “tipo 1910” opportunamente allungati e con cassa totalmente ricostruita con fattezze analoghe alle carrozze “tipo 1947” a vestibolo centrale “Corbellini” entrate in servizio negli anni a cavallo del 1950. Rispetto a queste si distinguevano a colpo d’occhio per la maggiore lunghezza (22.818 mm contro 18.600 mm) che comportava la presenza, sulle fiancate, di due finestrini in più: proprio per le loro dimensioni venivano designate appunto come “Corbellini lunghe” o, più prosaicamente, “Corbellone”.
Questa animazione, tratta dal sito http://www.claudiovianini.com, illustra chiaramente la genesi delle “Corbellone”.

i_fs_pc_bz38900z

Il modello è del tutto inedito, infatti nessun produttore si era sinora cimentato nella realizzazione delle 38.900, diversamente dalle “Corbellini” di altre serie, le cui riproduzioni esistono già da molti anni ad opera di diverse case (tra cui la stessa ACME).

Le prime versioni proposte sono la Bz 38.901 nella livrea interamente castano che la ambienta negli anni ’60 (art. 50691) e la Bz 38.900 allo stato d’origine nella colorazione castano-isabella, ambientabile tra la fine degli anni ’50 e il decennio successivo, quest’ultima venduta in confezione con la “Corbellini” mista di prima e seconda classe ABz 69.218, anch’essa in castano-isabella (art. 55155).

Carrozza Bz 38.901 in livrea castano - art. 50691 - foto da acmetreni.it
Carrozza Bz 38.901 in livrea castano – art. 50691 – foto da acmetreni.it

Le carrozze sono ben realizzate, con cassa in plastica, vetri quasi a filo (come al vero) e diversi particolari riportati come gli aeratori sul tetto, i tiranti di rinforzo del telaio e il corrimano al centro delle porte di salita, quest’utimo però di forma non fedele al vero in quanto disposto obliquamente anzichè verticalmente. Conformemente al vero sono dotate di carrelli ABm, sostituiti in epoca successiva dai 27B.
Le due particolari unità prescelte, la 38.900 e la 38.901, al vero erano prototipi che si differenziavano per alcuni dettagli dalle unità di serie, tra cui l’arredo interno con bagagliere sopra i sedili disposte trasversalmente anzichè longitudinalmente. Questa caratteristica è stata riprodotta anche sui modelli, sebbene scarsamente visibile dall’esterno.

Carrozze della confezione art. 55115, a sinistra la Bz 38.900, a destra la ABz 69.218 - foto da acmetreni.it
Carrozze della confezione art. 55115, a sinistra la Bz 38.900, a destra la ABz 69.218 – foto da acmetreni.it

Prodotte in Italia negli stabilimenti Laser, le “Corbellone” sono in vendita a prezzi tutt’altro che popolari, ben oltre il “limite psicologico” dei 50 euro a carrozza (che comunque non sono pochi e che negli ultimi anni tende sempre più spesso a spostarsi verso i 60 e oltre): la carrozza singola infatti costa la bellezza di 65,60 euro, mentre la confezione con due carrozze è in vendita a oltre il doppio, precisamente a 132,50 euro, contravvenendo alla regola non scritta, peraltro sempre più disattesa, in base alla quale una confezione con più pezzi dovrebbe costare qualcosa in meno rispetto alla somma dei singoli pezzi…

Sicuramente nel prossimo futuro questi modelli verranno realizzati anche nella livrea grigio ardesia al vero introdotta verso la fine degli anni ’60 e mantenuta fino al termine del servizio (fine anni ’80), con la variante dei carrelli tipo 27B che hanno rimpiazzato gli originari ABm nel corso degli anni ’70.

In conclusione un video in cui vengono mostrate le nuove carrozze.

Aggiornamento 25/8/2017

In questi giorni ACME ha consegnato una nuova versione della “Corbellona”: si tratta dell’unità Bz 38.919, in livrea grigio ardesia. Come era logico aspettarsi, la carrozza non è in vendita singolarmente ma in confezione (art. 55161) con altre due carrozze, una “tipo 1933” ABz 61.156 mista di prima e seconda classe, con tre soli scompartimenti di prima classe anzichè cinque (versione anche questa inedita) e una “Corbellini” Bz 38.374 “tipo 1951R”, anch’esse in livrea grigio ardesia. La mancanza dei loghi fumatori/non fumatori le ambienta nella prima metà degli anni ’70, coerentemente con le date di revisione riportate sulle fiancate.
Il tutto è in vendita a “soli” 202,90 euro (392.869 lire), che significa poco meno di 70 euro (oltre 130.000 lire) a carrozza…

Carrozze della confezione art. 55116, in alto la Bz 38.374, al centro la Bz 38.919, in basso la ABz 61.156 – foto da ebay