Crea sito

“Littorine” FIAT ALn 556 Rivarossi – parte II: nuove versioni 2019

Annunciate da anni, sono state finalmente consegnate da Hornby, sempre con marchio Rivarossi, alcune nuove versioni delle “Littorine” ALn 556 FIAT, delle quali avevamo già parlato in un precedente articolo.

Più in dettaglio, abbiamo innanzitutto una prima confezione contenente le ALn 556 1206 e 1225, di cui una sola motorizzata (art. HR2748, disponibile anche con decoder ed effetti sonori, art. HR2748S), nella classica livrea castano-isabella.

ALn 556 1206 e 1225, art. HR2748 – foto da littorina.it

É stata poi consegnata una seconda confezione contenente le ALn 556 1207 e 1241, di cui una sola motorizzata (art. HR2749, disponibile anche con decoder ed effetti sonori, art. HR2749S), ambientate negli ultimissimi anni di servizio (seconda metà degli anni ’70) e caratterizzate dalle fasce rosse sulla parte bassa dei frontali, elemento che contraddistingueva le unità in servizio sulla linea Sondrio-Tirano, i modelli infatti sono dotati di cartelli di percorrenza riportanti tale tratta.

ALn 556 1207 e 1249, art. HR2749 – foto da littorina.it

A queste si aggiunge la ALn 556 1228 non motorizzata (art. HR3018), che si presenta in livrea ordinaria senza fasce rosse, ambientabile quindi in un contesto temporale e geografico più ampio.

ALn 556 1228, art. HR3018 – foto da littorina.it

Come è noto, nel 1970 la Ferrovia Suzzara Ferrara acquistò dalle FS cinque ALn 556 (1230, 1236, 1277, 1289, 1292), rimaste in servizio fino agli anni ’80: ovviamente la loro riproduzione non poteva mancare, così sono state realizzate la ALn 556 1292 motorizzata (art. HR2750) e la ALn 556 1277 senza motore (art. HR3019), sempre in livrea castano-isabella ma con una porzione della carenatura frontale sotto il radiatore dipinta in rosso.

ALn 556 1292 FSF, art. HR3019 – foto da littorina.it

 

ALn 556 1277 FSF, art. HR2750 – foto da littorina.it

Tutti questi modelli, sempre prodotti in Cina, sono del tutto analoghi a quelli realizzati in passato, è però da sottolineare una piccola modifica agli stampi della cassa, con l’eliminazione del coprigiunto che correva al centro del tetto, al vero non presente, inoltre sono state aggiunte le tendine ai finestrini. Anche i prezzi rimangono elevati: le confezioni costano di listino circa 270 euro, che salgono a oltre 400 (quattrocento!) per quelle con decoder, l’automotrice singola motorizzata viene sui 190 euro, quelle singole non motorizzate sui 60 euro. A questo proposito notiamo che ancora una volta viene smentita la regola non scritta più volte richiamata sul nostro sito in base alla quale il costo di una confezione dovrebbe essere inferiore alla somma dei costi dei singoli pezzi, qui invece, se la matematica non è un’opinione, un’automotrice motorizzata e una senza motore singole costano in tutto circa 250 euro, una ventina in meno rispetto alla confezione…

“Littorine” FIAT ALn 556 – Rivarossi