Crea sito

E444R “Tartaruga” Rivarossi (ex Lima) – parte II

Come accennato nella precedente puntata, dopo il trasferimento della produzione in Cina, la nuova gestione Hornby nel 2005 ripropone la E444R consegnando due versioni, la 081 in rosso-grigio con marcature frontali rosse (art. HR2000), ambientabile nella seconda metà degli anni ’90, e la 042 in livrea XMPR2 (art. HR2014), ambientabile nei primi anni 2000.

E444R 081, art HR2000 – foto da ebay

 

Come altri modelli del nuovo corso, a sensibili migliorie nella parte meccanica (nuovo motore e messa a punto della trasmissione) si contrappone uno scadimento nella finitura, sebbene in questo caso l’aspetto sia ancora accettabile, se non fosse per i pantografi, decisamente brutti. Da segnalare il rifacimento dei respingenti, molleggiati e con piatti in metallo dalla forma corretta, sebbene lasciati “al naturale”, non verniciati.

E444R 042, art HR2014 – foto da ebay

 

Nel 2009 viene consegnata la E444R 081 (art. HR2190) nella livrea “Eurostarcity” a due toni di grigio applicata a questa unità e alle 029, 089 e 100 per i servizi con le carrozze Z e Gran Confort rinnovate e negli stessi colori. I pantografi ricevono nuovi striscianti piani ma continuano a conservare l’orribile basamento, mentre gli accoppiatori REC maschio vengono sostituiti da quelli dell’E428 Rivarossi, che sull’E444R appaiono un po’ massicci, oltre al difetto della staffa di fissaggio di cui si è parlato nell’articolo sull’E444.
Le cornici dei vetri delle porte delle cabine e del corrispondente finestrino sul lato opposto, su questa versione e su tutte quelle prodotte successivamente, non sono ripassate in alluminio ma in nero, al vero sono costituite da una cornice in alluminio contornata da una guarnizione nera pertanto, a voler essere pignoli, nè la precedente interpretazione in tutto alluminio nè questa in tutto nero sono del tutto corrette.
Per qualche misterioso motivo anche ACME e Roco hanno riprodotto nello stesso periodo proprio questa unità, che è stata la prima a ritornare nella tradizionale livrea XMPR già nel 2009 (la 089 sarebbe stata ripristinata nel 2010 mentre la 029 e la 100 sono giunte all’accantonamento, rispettivamente nel 2012 e 2011, conservando i colori “Eurostarcity”).

E444R 081, art HR2190 – foto da ebay

 

Nel 2011 viene prodotta la E444R 107 (art. HR2269) in livrea rosso-grigio con marcature frontali bianche, ambientata quindi nei primi anni ’90, su cui si adottano i nuovi e più fini pantografi tipo 52 oltre ad alcune migliorie di dettaglio come gli sbrinatori tampografati sui vetri frontali delle cabine (all’interno di quella anteriore sono inseriti i figurini dei macchinisti), le trombe (finalmente, dopo 20 anni di assenza!) e le targhe in metallo fotoinciso. Qualche dubbio lascia la disposizione delle prese d’aria a orecchio sulla fiancata lato corridoio, con smusso verso l’interno, dato che negli anni in cui è ambientata la macchina dovrebbero essere rivolte nel verso opposto, non è però da escludere che su questo esemplare si presentassero proprio così, dato che all’epoca erano in corso esperimenti e modifiche al riguardo.

E444R 107, art HR2269 – foto da ebay

 

Insieme alla 107 viene consegnata anche la E444R 099 (art. HR2285) in livrea XMPR2 con loghi FS-Trenitalia verde-rosso, che si giova delle stesse migliorie della 107 ed è caratterizzata da alcune piccole modifiche di stampo per riprodurre lo stato della macchina vera, come la soppressione dell’oblò adiacente alla cabina posteriore sulla fiancata lato cabina AT e l’aggiunta di due piccole griglie di aerazione accanto alla porta della cabina anteriore, operazioni al vero eseguite a partire dal 2006 in concomitanza dell’applicazione delle apparecchiature dell’SCMT (Sistema Controllo Marcia Treno), o l’introduzione di due prese d’aria a orecchio supplementari sulla fiancata lato corridoio, in posizione alta subito dietro le cabine, al vero applicate a partire dal 2004 per migliorare il funzionamento dell’impianto di climatizzazione. Il modello è ambientabile tra l’agosto del 2008, data di revisione riportata sullo stesso, e i primi mesi del 2012 allorchè, sottoposta a nuova revisione, subì ulteriori piccole modifiche come l’installazione delle prese frontali a 18 poli per l’impianto di comando delle porte delle carrozze (cosiddetta “lateralizzazione”).
Entrambe le locomotive sono disponibili anche in versione “DCC Sound” con decoder e sonorizzazione (rispettivamente art. HR2302 la 107 e HR2303 la 099).

E444R 099, art HR2285 – foto da littorina.it

 

Nel 2014 viene consegnata una confezione (art. HR2432) comprendente le E444R 078 e 103 (rispettivamente art. HR2432A e HR2432B): la 078 è in livrea XMPR2 con loghi FS-Trenitalia ed è dotata delle prese a 18 poli frontali e dei piccoli corrimani aggiunti per il personale di manovra, tali caratteristiche la ambientano dal 2012 in poi, tuttavia mancano le scalette ripiegabili sui respingenti che su questa unità vennero installate, insieme alle prese a 18 poli e ai corrimani, in sede di revisione presso le Officine di Foligno nell’estate del 2012 (su altre macchine invece le scalette sono state poste in opera in un secondo momento rispetto alle prese a 18 poli e ai corrimani).

E444R 078, art HR2432A – foto da ebay

 

La 103 invece si presenta in livrea rosso-grigio con numeri frontali rossi ed è ambientabile dalla metà degli anni ’90 circa fino ai primissimi anni 2000, quando ricevette la livrea XMPR. Questa unità al vero si distingueva per l’impianto di condizionamento delle cabine sperimentale, con una vistosa presa d’aria sui frontali proprio in corrispondenza della fascia rossa, cosa che aveva comportato lo spostamento del logo FS verso il centro, modifica introdotta nel 1993 in sede di trasformazione in E444R e rimossa nei primi anni 2000. Sul modello detta griglia è semplicemente tampografata, con effetto comunque buono, così come, sia su questa unità sia sulla 078, tornano ad essere tampografate anzichè in metallo le targhe laterali, per contro i ganci realistici sono in metallo, molto fini e realmente articolati.

E444R 103, art HR2432B – foto da ebay

 

Alcuni mesi più tardi viene consegnata la E444R 005 (art. HRS2511) in livrea XMPR2, con prese frontali a 18 poli e corrimani ma senza gradini sui respingenti e in tale configurazione è ambientabile coerentemente nel periodo 2012-2013, quando aveva ricevuto i corrimani frontali ma non ancora i gradini sui respingenti. Su questo modello vengono introdotte ulteriori migliorie di dettaglio in particolare nei carrelli, con sabbiere di aspetto più realistico. Si tratta dell’ultima evoluzione, ad oggi infatti non sono state realizzate ulteriori nuove versioni.

E444R 005, art. HRS2511 – foto da ebay

 

E444R “Tartaruga” Lima – parte I