Crea sito

Treni navetta FS

libro_treninavettafs

Autore: N. Molino
Editore: Gulliver – Torino – 1992
Pagine: 64

I treni navetta, o meglio reversibili, che possono cioè viaggiare indifferentemente con la locomotiva in testa o in coda (in questo caso la guida avviene da una apposita “carrozza pilota” in testa) hanno caratterizzato il panorama ferroviario italiano degli ultimi decenni, con una diffusione sempre più ampia.
In questo libro se ne ripercorre la storia, dai primi esperimenti del 1940 fino a quello che, all’epoca della pubblicazione, era l’ “ultimo grido”, cioè la locomotiva monocabina E454, poi rimasta allo stato di prototipo ma la cui filosofia è stata adottata per le oggi onnipresenti E464, costruite in circa 700 esemplari.
Vengono passati in rassegna i vari tipi di locomotive e carrozze che nel tempo sono state adibite al servizio navetta, tra cui le curiose carrozze pilota “centoporte” a 3 assi impiegate sui treni per trasporto auto sul Frejus o gli “ibridi” di Cremona con locomotive E424 e rimorchiate per elettromotrici Le 108 e Le 803. Molte le foto a complemento del testo, tutte in bianco e nero.