Crea sito

Carrozze FS “Corbellini” Rivarossi (ex Lima) – parte VI: rivedute e (s)corrette

Come accennato nella puntata precedente, dopo l’acquisizione degli stampi da parte di Hornby e il trasferimento della produzione in Cina e dopo i necessari tempi tecnici per far ripartire la produzione, le “Corbellini” sono tra i primi modelli ad essere riproposti, nel 2006 arrivano infatti 4 carrozze, la Bz 34.715 in livrea grigio ardesia, ambientata negli anni ’70-’80 (art. HR4004),

Bz 34.715, art. HR4004 – foto da ebay

 

e la Cz 34.711 in castano-isabella con marcature di terza classe anni ’40-’50 (art. HR4005), entrambe a carrelli,

Cz 34.711, art. HR4005 – foto da ebay

 

a cui si aggiungono due unità a 2 assi, la 50 83 29-08 176-6 Bz, in livrea grigio ardesia e sempre ambientata negli anni ’70-’80 (art. HR4002),

50 83 29-08 176-6 Bz, art. HR4002 – foto da ebay

 

e la CI 35.384, in castano-isabella con marcature di terza classe anni ’40-’50 (art. HR4003).

CI 35.384 – art. HR4003 – foto da ebay

 

Purtroppo queste produzioni, probabilmente per un mancato controllo qualità e una scarsa conoscenza dei rotabili veri da parte della nuova gestione, sono affette da alcuni errori nella finitura, tanto madornali quanto stupidi ed evitabilissimi: sulle unità grigio ardesia il logo FS “a televisore” appare leggermente distorto oltre che sovradimensionato, inoltre la carrozza a due assi ha la marcatura di una carrozza a carrelli ex serie 34.900 (!) e degli enormi e spaventosi triangoli gialli agli angoli superiori della cassa (che in realtà sarebbero dovuti essere bianchi e ben più piccoli, a indicare la presenza del solo riscaldamento elettrico) mentre le due in castano-isabella hanno tonalità dei colori poco convincenti, soprattutto l’isabella che più di uno ha definito “color Nutella”.

Dopo feroci critiche da parte dei modellisti, le carrozze saranno svendute in una confezione (art. RHR1003) comprendente un esemplare per tipo e una locomotiva E424 007, di produzione contemporanea e anch’essa affetta dal problema dell’isabella-Nutella.

Confezione art. RHR1003 – foto da ebay

 

Nel 2007 viene realizzata una carrozza “pubblicitaria” in edizione speciale per la Fiera di Norimberga in livrea rosso-beige (art. HL6024), ovviamente di fantasia, sulle cui fiancate (decorate in maniera diversa tra loro) campeggiano i diversi marchi del gruppo Hornby.

Carrozze in edizione speciale per Norimberga 2007, art. HL6024 – foto da ebay

 

Nel 2011 arrivano nuove versioni delle “Corbellini”, finalmente corrette… o quasi: due a carrelli, la Cz 34.721 in livrea castano-isabella di terza classe anni ’40-50 (art. HR4149)

Cz 34.721, art. HR4149 – foto da ebay

 

e la 50 83 29-20 016-8 B (ex serie 34.700) in grigio ardesia anni ’80 (art. HR4148),

50 83 29-20 016-8 B, art. HR4148 – foto da ebay

 

e due a 2 assi, la CI 35.305 in castano-isabella di terza classe anni ’40-’50 (art. HR4147)

CI 35.305, art. HR4147 – foto da ebay

 

e la nBI 35.397 grigio ardesia anni ’70-’80 (art. HR4146), la cui marcatura indica che riproduce una carrozza attrezzata per entrare in composizione a treni navetta di prima generazione (ne abbiamo già parlato in precedenza).

nBI 35.397, art. HR4146 – foto da ebay

 

A queste si affianca un’unità serie 34.900 con aeratori sul tetto, in livrea grigio ardesia anni’70-’80 (art. HR4150) con triangoli bianchi agli angoli superiori della cassa (che, come già detto, indicano la presenza del solo riscaldamento elettrico), marcata 51 83 29-80 134-5 Bz: tale marcatura però, eufemisticamente parlando, suscita qualche perplessità, per non dire che è palesemente errata, infatti il “51” indica che la carrozza è abilitata al servizio internazionale, cosa che non risulta sia mai stata attuata per le “Corbellini”, mentre la 7ª e 8ª cifra “80” indicano che è dotata di riscaldamento elettrico e a vapore (cosa che fa a pugni con i già citati triangoli bianchi) ed è atta a viaggiare a velocità fino a 160 km/h, mentre in realtà è limitata a 100 km/h. Pertanto la marcatura corretta dovrebbe essere 50 83 29-08 134-5 Bz.

51 83 29-80 134-5 B, art. HR4150 – foto da ebay

Ad oggi non risultano prodotte ulteriori versioni, che però potrebbero arrivare nei prossimi anni, dato che non sono ancora state riproposte, ad esempio, quelle in castano-isabella anni ’50-’60 con marcature di seconda classe o quelle in tutto castano anni ’60.

La storia delle “Corbellini” però non finisce qui, come vedremo nella prossima (e ultima) parte.

Carrozze FS “Corbellini” Lima – parte I: a carrelli
Carrozze FS “Corbellini” Lima – parte II: a due assi
Carrozze FS “Corbellini” Lima – parte III: unità particolari
Carrozze FS “Corbellini” Rivarossi (Lima) – parte IV: le “Galletto”
Carrozze FS “Corbellini” Lima/Rivarossi – parte V: set per set
Carrozze FS “Corbellini” Hachette (Lima/Rivarossi) – parte VII: diverse ma uguali